Perché anche la Montalcino “onesta” è muta sullo scandalo Brunello “tagliato”?

Così scriveva Mario Soldati, raccontando della priorità del business su qualsiasi altro aspetto del vino (per alcuni produttori, commercianti, non certo per lui):

” – Sa, l’importante, nel nostro mestiere, è di trovarsi nelle condizioni di poter fare un po’ di manfrina… Sa, tanto nessuno ci capisce niente… né quelli che producono, né noi che lo vendiamo… neanche noi… neanche noi… […] – La scena ha qualcosa di stregonesco. *Danza macabra* sarebbe il titolo: *Danza macabra intorno al cadavere del vino italiano*”

M. Soldati, Vino al vino, Mondadori, 2006 [1977], pp. 223-4.

Annunci
Published in: on 20/04/2008 at 5:55 pm  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://divinoscrivere.wordpress.com/2008/04/20/perche-anche-la-montalcino-onesta-e-muta-sullo-scandalo-brunello-tagliato/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: