Terre di vite: poesia #3

 

Terre di Vite- sabato 7 Novembre 2009

 

Federico Federici

 

profilo n. 1

pensa

che dura il giorno finché lo vedi

come si muove prima che solo

una luce resti sopra la traccia

in un calore da togliere il fiato

non è così che

si fa più breve dopo

già non sapendolo certo

o che ritorni, mentre col labbro

lì da un centimetro sopra

la polvere dire quel poco

che non ripete parola

né suono, fare un rumore

come se fosse più niente

ciò che si fa, il molto

che argina il tempo

 

 

profilo n. 3

segui

me dall’ombra, sino a che

ricresca in superficie

l’anima versatile col corpo

nella pelle vertebrata mise

prime ali

scuotersi nell’aria dopo i fili

i tendini dal corpo, l’arto agile

alla luce dove stare lì nei vivi

movimenti di un Aprile, sopra

ciò che è già scomparso

(da Profilo minore)

I profili sono la realtà vista di lato, una prospettiva  – tra le tante – della sua conoscenza. Il catalogo e la loro numerazione (l’aggettivo minore del titolo tende a ridimensionare il metodo e a riconoscerne la parzialità) non sono altro che un tentativo di scavare tra le forme e la sostanza del mondo, inventariandole, approfondire il reale e cercare di darne un criterio secondo coordinate spazio-temporali, a loro volta soggette ad un arbitrio non insindacabile. […] Federici assembla e smembra, secondo una dialettica gabbia-infrazione, un dissidio interno alla struttura, adottando un andamento franto (e fratto) del ritmo che piega la cantabilità ai fini di una vagheggiata misura architettonica-organica: l’intero si costituisce per frammenti, ma è sfuggente. Privilegiare le parti anziché il tutto è una necessità più che una scelta. L’autore insegue un metodo più che la loda, un’indagine sulla conoscenza, sul nostro modo (incompleto) di intendere il reale.

(L. Metropoli)

Annunci
Published in: on 31/10/2009 at 6:26 pm  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://divinoscrivere.wordpress.com/2009/10/31/terre-di-vite-poesia-3/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: